Neil Patel e Answer the Public

Neil Patel (co-fondatore e proprietario di Ubersuggest) ha comprato Answer The Pubblic.

L’ho scoperto grazie a una newsletter il cui oggetto è: Why I Acquired Answer the Public?” (ho lasciato le maiuscole come nell’originale).

PERCHÉ NEIL PATEL HA COMPRATO ANSWER THE PUBBLIC?

Nella mail ci sono tre link. Cliccando sul primo, si apre un video. In questo video, lo stesso Neil Patel spiega i motivi per cui l’ha fatto.

1) Secondo lui, un’azienda per crescere ha bisogno di acquistarne altre. Ha portato gli esempi di Google che ha preso Nest e Waymo, di Apple che ha comprato Dre e di Facebook che ha rilevato Instagram.

2 Ha deciso di offrire un altro servizio gratis ai propri clienti per invogliarli a comprare quelli a pagamento.

3) Ha voluto migliorare Answer The Pubblic.

L’acquisto di Answer The Pubblic da parte di Neil Patel è stato fatto all’inizio dell’anno ma questa newsletter mi è arrivata solo il 6 agosto. Neil Patel ha voluto far passare la cosa un po’ in sordina.

UBBERSUGGEST

Answer The Pubblic e Ubbersuggest sono due tool, cioè siti che aiutano i seo copywriter a fare il proprio lavoro.

Ubbersuggest è abbastanza classico e fa vedere i volumi di ricerca per parola chiave, la difficoltà di una parola chiave, dà dei suggerimenti, fa confronti tra quelle simili.

Per ogni keyword dice quanti backlink e quale domain authority bisogna avere per posizionarsi nella top 10. Permette di fare l’analisi dei competitor e dei siti.

Inoltre, fa una stima del traffico di un post o di una pagina in base alla posizione occupata nella serp e al volume di ricerca che c’è per una parola chiave.

Infine, fa una stima delle visite che ogni post (e ogni pagina) porta a un sito. C’è una versione gratuita e una a pagamento e per quella a pagamento ci sono più livelli.

ANSWER THE PUBBLIC

Invece, Answer The Pubblic fa una cosa sola. C’è una striscia, s’imposta la lingua e lo Stato e s’inserisce il termine di ricerca (formato da massimo due parole) che si vuole analizzare.

Answer The Pubblic mostra tutte le query che ci sono per quella parola. Inoltre, se si clicca su una query, si può vedere quanti risultati ci sono e quindi quanta concorrenza c’è.

Tutto questo aiuta a impostare un articolo e a decidere quale keyword usare.

Come l’altro tool di Neil Patel, Answer The Pubblic ha una versione gratuita (una ricerca al giorno) e una a pagamento.

Ubbersuggest e Answer The Pubblic rimangono due siti distinti ma se si va su Answer The Pubblic e si guarda in alto al sinistra si legge “Answer The Pubblic by Ubbersuggest” e, inoltre, in primo piano c’è un robot con la faccia di Neil Patel.

Se l’articolo vi è piaciuto, vi chiedo gentilmente di mettere mi piace e di condividerlo sui social. A voi non costa niente e mi aiutate a crescere.

Rispondi